Interlinea, sabato 17 gennaio ore 18.00

INTERLINEA – Spazio all’autore
Dal teatro alla pagina
in collaborazione con Adexo – Segnali di cultura

Primo incontro
Sala SpazioTeatro, Via S.Paolo 19/a, Reggio Calabria
sabato 17 gennaio 2015, ore 18.00

Dario Tomasello presenta il libro:
EDUARDO E PIRANDELLO
Carocci Editore, 2015

Sul discrimine pericoloso, rappresentato dal teatro come pratica, si gioca questa monografia che legge Eduardo De Filippo – in occasione del trentennale della morte – in filigrana, attraverso l’esempio pirandelliano.

Inopinatamente, tuttavia, si potrebbe dire anche il contrario: come non sia possibile leggere, in molti casi, Pirandello, se non a posteriori e, in particolare, attraverso l’esempio di Eduardo.
La genealogia Pirandello-Eduardo, familiare nel senso anche di “consuetudinaria” (con tutti i rischi connessi a una lettura “pigra” di ciò che sembra costantemente, nonché grossolanamente, sotto i nostri occhi), si muove spesso sul terreno insidioso e affascinante di un altrove non precisato, basandosi sulle ragioni della morte più che su quelle della vita.

La morte che interviene come campitura privilegiata dell’ultimo discorso di Eduardo: il discorso sul «gelo» di quelle «abitudini teatrali» inscritte dentro il blasone della tradizione italiana e, in particolare, dentro la «crudeltà» del costume attoriale del maggiore dei De Filippo.

Dario Tomasello insegna Letteratura italiana contemporanea e Drammaturgia presso l’Università di Messina, dove dirige il Centro Internazionale di Studi sulle Arti Performative (Universiteatrali).
Tra le sue più recenti pubblicazioni: “Ma cos’è questa crisi? Letteratura e cinema
nell’Italia del malessere”, Il Mulino, Bologna 2013.