Sanguinosa infanzia

Gaetano Tramontana legge Michele Mari
Musiche dal vivo di Antonio Aprile

Michele Mari (Milano 1955) è uno dei più importanti narratori italiani contemporanei. Nei suoi romanzi e racconti si incontra una continua ricerca linguistica mai banale erede della tradizione letteraria di Landolfi, Manganelli e Gadda, insieme alla fascinazione per il racconto avventuroso classico grazie al quale Mari si tuffa frequentemente nell’elaborazione fantastica della propria memoria infantile: l’infanzia come momento cardine della formazione dell’individuo, da conservare tenacemente e feticisticamente.

Il reading propone due racconti tratti dalla raccolta Tu, sanguinosa infanzia (Einaudi): “L’uomo che uccise Liberty Valance” e “Giornalini”.