Palcogiochi – VIII edizione

 I laboratori di SpazioTeatro dedicati ai bambini
giungono alla VIII edizione

Emanuele Luzzati – Giochi dei ricordi. Fune.

“Attraverso la sua concentrazione, il bambino crea spazio vitale per respirare e muoversi (…) Ci vuole rispetto. Per favore, bussare prima di entrare”.
James Hillman

PALCOGIOCHI 7-10 anni
primo ciclo d’incontri
dal 16 ottobre al 18 dicembre 2018
ogni martedì h16:00 – 18:00

scadenza iscrizioni: 9 ottobre 2018
incontro di prova (solo per i nuovi allievi): martedì 16 ottobre
posti disponibili: max 12

scarica il modulo d’iscrizione

vai ai curricula dei formatori

Il laboratorio mira a creare percorsi che consentano agli allievi di esplorare due territori: quello dell’individuo e quello delle relazioni.
L’intento è quello di offrire ai partecipanti un tempo-spazio protetto in cui scoprire e sperimentare nuove prospettive creative.
L’approccio è ludico ed empatico e gli esercizi sono proposti sotto forma di gioco, con uno sforzo di grande attenzione verso il mondo emotivo dell’infanzia, Le tecniche teatrali utilizzate, prima fra tutte l’improvvisazione guidata, stimolano nei bambini l’abitudine a dare una risposta creativa e fantasiosa agli spunti offerti.

Il lavoro si suddivide in parti fondamentali e complementari:
lavoro propedeutico: io, lo spazio, gli altri, il gruppo, il movimento
si parte dal proprio corpo, dalla percezione di sé nello spazio e insieme agli altri.
Da qui partono le relazioni. Dalle relazioni nasce il gruppo. Il gruppo inizia la creazione.
Nel frattempo, con il lavoro propedeutico, proviamo a migliorare la coordinazione, l’orientamento spazio-temporale, a scoprire e valorizzare la propria fisicità, le potenzialità espressive del nostro corpo e della nostra voce, il rispetto di quello degli altri. Ogni fase del percorso insieme sarà caratterizzata dal movimento e dall’interazione del gruppo all’interno dello “spazio scenico”;

nutrimento: lettura ad alta voce, teatro forum, confronto
dal momento che lo scopo è una nuova storia da mostrare e raccontare, durante tutto il percorso ci faremo guidare e ispirare dalle storie che la precedono. Ci nutriremo di buona narrativa, di spettacoli teatrali (potranno essere proposte uscite di gruppo in occasione di eventi teatrali adatti alla fascia d’età di riferimento, o potranno essere proposti spettacoli in video), di arte in varie forme. Spesso le storie saranno proposte dal formatore, altre volte sarà chiesto ai ragazzi di proporle.

gestione vocale e canto
un modulo di incontri dedicati specificamente allo sviluppo dell’espressività vocale degli allievi, qualunque sia il livello di partenza per raggiungere una vocalità efficiente, ovvero consapevole, dinamica, estesa e non faticosa;
recitazione
quella che spesso ci si attende per prima, nasce da tutto il percorso nel suo insieme.
Ne è parte integrante il lavoro sul corpo, sulla voce, la lettura, la scrittura, tutto quello che il gruppo costruirà insieme. A quel punto arriverà la recitazione vera e propria: giocheremo a improvvisare, a rielaborare tante storie diverse.
Arriverà nel frattempo una storia che sarà quella giusta, arriveranno i ruoli, le battute, le prove: reciteremo!
Ma bisogna avere pazienza.

riciclo creativo e scenografia
il laboratorio è strutturato in modo da rendere i bambini partecipanti attivi: così è per gli oggetti di scena, i costumi e le scenografie che i bambini realizzano o contribuiscono a realizzare dietro la guida dei formatori;
rielaborazione scenica del materiale raccolto e costruzione di una storia originale
la parte finale del percorso, il terzo ciclo, è dedicata alla messa in scena di una storia che avremo scelto come dono finale da fare ai nostri genitori ma che prima di tutto ci faremo reciprocamente,

Costo primo ciclo (totale incontri 10) € 120,00 (unica rata)
Il modulo si articolerà dal 16 ottobre al 18 dicembre 2018

sconto famiglia: -15% per l’iscrizione di due o più fratelli e sorelle
sconto tessera Biblioteca dei Ragazzi: -30% (per tessere “Moby Dick” o “Sostenitore”)

Per ulteriori info: cell: 339.3223262
email: info@spazioteatro.net