interAzioni – percorsi di Danzamovimentoterapia

interAzioni
percorsi di Danzamovimentoterapia a cura di Agata Scopelliti

per persone adulte
dal 9 Aprile
martedì h19:00-20:00
oppure sabato h11:00-12:00

 

 

 

 

 

Incontro di presentazione, gratuito: giovedì 7 Aprile h19:00

Iscrizioni
scrivere o telefonare al 3393223262 – o inviare un’email a info@spazioteatro.net

Il laboratorio InterAzioni intende promuovere la relazione e il benessere psico-fisico nei
partecipanti.
La danza ci condurrà in un processo creativo nello scambio relazionale con il gruppo, un’occasione
per ascoltare il corpo, le emozioni ed incontrare l’altro.
NON è necessario saper danzare.
NON sono necessarie esperienze pregresse.
La danzamovimentoterapia prevede l’utilizzo del movimento, dell’espressione corporea e del
processo creativo per promuovere l’integrazione fisica, emotiva, cognitiva.
Come obbiettivo fondamentale si pone quello della partecipazione dell’individuo al gruppo.

Agata Scopelliti – Member of the International Dance Council CID, danzaterapeuta
espressivo-relazionale®, insegnante di danze tradizionali del centro sud Italia e promotrice
di seminari e incontri sulla cultura musicale e coreutica della valle del Sant’Agata
(Aspromonte meridionale).
Formatasi presso ‘Danzare le origini’, la scuola di alta formazione diretta dal dott.
Vincenzo Bellia, il suo lavoro come danzaterapeuta si svolge principalmente tra Roma e
Reggio Calabria.

Cos’è DanzaMovimentoTerapia
La DMT nasce negli anni quaranta del secolo scorso dall’incontro tra la danza
contemporanea e la psicoanalisi.
Marian Chace pioniera della danza terapia scriveva questa disciplina:
– si basa sulla spontanea risposta motoria allo stimolo ritmico musicale,
– ha come scopo principale promuovere la partecipazione degli individui al gruppo,
– agisce nei processi di (tras)formazione dell'immagine corporea, che è «primariamente
una creazione sociale».
Nata in psichiatria, è una pratica terapeutica comunitaria. Il suo approccio ludico e
attivante è particolarmente efficace in età evolutiva, nel lavoro psicosociale e nei processi
di formazione degli operatori della relazione.
É impiegata come risorsa complementare:
• trattamento di diverse forme di psicopatologia, le psicosi innanzitutto, ma anche i
disturbi dell’umore e dell’ansia
• disturbi del comportamento alimentare e le dipendenze patologiche
• disturbi psicosomatici e in tutte quelle condizioni con marcata componente
alexitimica e la rigidità dei tratti personologici
• riabilitazione di diverse forme di disabilità psichica, fisica e sensoriale
• condizioni iniziali di demenza
• disordini del comportamento e del controllo degli impulsi
• condizioni post-traumatiche e di abuso
• come risorsa complementare in medicina generale: in cardiologia, nel pre- e nel
post- partum, in oncologia.
Oltre che nel lavoro terapeutico e riabilitativo la dmt è ampiamente utilizzata nel settore
educativo, nello sviluppo di comunità, nei processi di transculturazione, nella formazione
delle competenze relazionali e nel team-building nonché nella formazione di attori e
danzatori.

Metodologia Espressivo-Relazionale
La Dmt-ER® rilancia in chiave contemporanea la tradizionale funzione sociale della danza,
che dagli albori della civiltà rinnova il legame sociale, nutre il benessere personale e
collettivo, anima pratiche di guarigione. Sistematizzata negli anni Novanta da Vincenzo
Bellia, la Dmt-ER® promuove la partecipazione degli individui al gruppo e l’evoluzione
dell’immagine corporea che, per dirla con le parole di Marian Chace, è «primariamente
una creazione sociale».
Riferimenti principali della Dmt-ER® sono gli studi sul movimento di Laban e Bartenieff, la
Gruppoanalisi e la vitale suggestione dell’Expression Primitive. Al centro, però, c’è la
danza, il gioco creativo che nutre l’identità di ciascuno e arricchisce la collettività; il ritmo,
che accorda l’individuo e il mondo esterno. Ecco la fondamentale intuizione alla base della
Dmt-ER®: la via allo sviluppo di sé passa sempre dall’altro essere umano.

Iscrizioni
scrivere o telefonare al 3393223262 – o inviare un’email a info@spazioteatro.net

Costi
Tesseramento+assicurazione annuale: 30 €
Modulo (4 incontri): 50 €
Singolo incontro: 20 €